1994- Amicizia, divertimento e tanta passione: I Landiers

Tutto nasce da un gruppo di compagni di classe di liceo e di alcuni loro amici, che come milioni di loro coetanei di tutto i mondo il sabato pomeriggio si ritrovavano in un piccolo parco della propria città per giocare a calcio. Nella tarda estate del 1994 quel gruppo di ragazzi decide di iscriversi ad un campionato di calcio amatoriale a Ravenna. Il settembre del 1994 diventa un inizio, la fondazione, anche se il nome della Compagnia non è ancora questo. Una cosa nata per gioco ha un nome nato per gioco: Landiers, un’esperienza tutta all’insegna del dilettantismo, diletto, divertimento ovvero passione pura, costanti di tutta la storia della Compagnia dell’Albero. Dopo anni passati nei campi e campetti delle più umili categorie calcistiche, si decide di fare un passo in avanti e di mettere questa esperienza a servizio dei più giovani, per trasmettere loro quello spirito battagliero, grintoso e appassionato che in tutte le squadre della Compagnia dell’Albero conterà sempre più delle qualità tecniche.

2004 – La Compagnia muove i primi passi: il Calcio

I Landers si strutturano come società sportiva, la Compagnia dell’Albero, che al Centro Sportivo Dribbling di Ravenna inizia a muovere i suoi primi passi. Il Calcio è il primo “ramo” con il quale l’albero della Compagnia inizia a crescere, arrivando a contare già nel 2007 più di 100 atleti iscritti.

2006 – Il progetto sportivo si allarga al Rugby

Il progetto della Compagnia dell’Albero fa un importante passo in avanti e la proposta sportiva si allarga a un’altra disciplina, il Rugby, sport che con i suoi valori incarna perfettamente lo spirito della Compagnia. Nel 2006 la Compagnia dell’Albero è tra le società fondatrici della Franchigia Romagna Rugby, progetto che riunisce le società di rugby romagnole, orientato a favorire lo sviluppo di questo sport sul territorio, con particolare attenzione ai settori giovanili.

2011 – Una nuova sezione: la Pallacanestro

Un altro sport entra a far parte della famiglia della Compagnia dell’Albero, la pallacanestro. La sezione della “palla a spicchi” porta nuova linfa ed entusiasmo al progetto della Compagnia, che si arricchisce con nuovi atleti, nuovi collaboratori e nuovi spazi, quelli delle Palestre del Villaggio del Fanciullo.
Nel contempo le attività di rugby vengono affidate al Ravenna RFC, società che affianca la Compagnia dell’Albero condividendone il progetto e i principi. 

2015- L’Albero si colora di rosa

Si aggiunge un nuovo tassello al progetto formativo della Compagnia, attraverso l’Albero Rosa, percorso multi-disciplinare dedicato alle bambine, dai 6 ai 10 anni. Ogni giorno uno sport diverso, all’insegna della sperimentazione, per un progetto mirato alla crescita e allo sviluppo delle giovani bambine e delle loro capacità cognitive e relazionali

2016 – La Pallanuoto

Compagnia dell’Albero e Nuotatori Ravennati uniscono le forze per avviare un progetto comune dedicato alla pallanuoto, attraverso la costituzione di Ravenna Pallanuoto, con l’obiettivo di consolidare la presenza di questo sport in città e di diffonderne la pratica anche tra i più giovani.